Spazio serie TV: L’assassinio di Versace

La seconda serie TV di cui vorrei parlarvi è L’assassinio di Gianni Versace. Ok, specifico subito per i più attenti osservatori, so benissimo che il vero nome della serie è American Crime Story, ma dal momento che le stagioni di questa serie trattano storie completamente diverse, le dividerò in diversi articoli. Ora sto per parlarvi della seconda stagione.

edgar-ramirez-penelope-cruz-e-ricky-martin-assassination-gianni-versace-1000x400

Questa ‘serie’ è davvero avvincente, piena di colpi di scena e leggermente confusionaria, nel senso buono del termine, è necessario vedere tutte le puntate prima di arrivare realmente a capire come sono andate le cose. E anche allora, forse non ne sarete così certi. Ah ovviamente, l’argomento di questa serie è l’assassinio dello stilista Gianni Versace. Secondo la mia critica personale c’è un problema di base in questa serie Tv: il titolo. Dico questo perché la serie non ruota esattamente intorno alla figura di Versace, quanto più precisamente intorno alla figura del suo assassino, Andrew Cunanan e a tutto ciò che lo ha spinto a compiere ciò che ha fatto.

versace-darren-criss

La serie ha l’obiettivo di fare luce sugli aspetti nascosti di ciò che accadde il 15 Luglio del 1997, quando Gianni Versace fu assassinato davanti all’ingresso della sua villa Casa Casuarina di Miami Beach. A trovare il corpo il suo compagno, Antonio, interpretato da Ricky Martin. Ad accorrere a Miami il giorno seguente sua sorella Donatella, interpretata dalla splendida Penélope Cruz. Ma il vero punto focale di questa serie è Andrew, la sua vita, i suoi omicidi passati, la sua tossicodipendenza e tutto ciò che lo ha connesso allo stilista. Devo ammettervi però, senza farvi nessuno spoiler, che sarà difficile riuscire a comprendere perché lo stilista è morto, nonostante la serie ripercorra tutta la vita del suo assassino.

criss

Questa serie ruota anche attorno ad un tema fondamentale, quello dell’omofobia. Raccontando la vita, e soprattutto la morte, di persone che hanno dovuto nascondersi dietro la loro omosessualità, vivendo in un periodo in cui non c’era la minima apertura mentale. Il genere può essere definito come crimine psicologico, in quanto capirete con il proseguire delle puntate i problemi psicologici di Andrew, che ambiva a diventare qualcuno che non era, a raggiungere potere e ricchezza che non gli appartenevano. Versace rappresentava tutto ciò che egli voleva essere: uno stilista ricco e fiero del suo lavoro; ma soprattutto una persona che non aveva paura di mostrare il suo orientamento sessuale davanti a chiunque, con fierezza e disinvoltura.

ACS_ramirez_martin

E’ importante, però, menzionare che la famiglia Versace ha preso le distanze da questa serie, specificando di non averla mai autorizzata né di averne preso parte; questo perché la famiglia non autorizzò nemmeno il libro da cui questa serie prende spunto. Ne avranno prese le distanze perché tutte bugie, o perché non gli andava di condividere verità scomode? Lascio a voi questo giudizio, mentre io mi sono fatta il mio. Di sicuro questa serie mostra alcuni aspetti assolutamente veri di questa famiglia, come il difficile rapporto tra Antonio, il compagno di Gianni, e Donatella Versace; rapporto che non è che peggiorato dopo la sua morte. Ma ci permette anche di capire di più su questa relazione tra Antonio e Gianni. Fatevi voi la vostra idea, ma la cosa certa è che vale la pena vederla.

Voto personale: 8 

-Valentina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close